Attualità La pratica della scansione temporale
Martedì 11 Mag, 2021

La pratica della scansione temporale

Redazione
Redazione
512 3

COFFEE TIME LECTURES” è una rubrica curata dal Prof. Andrea Quintiliani, Professore straordinario di Economia degli Intermediari Finanziari, che raccoglie alcune riflessioni sui temi di Economia e di Finanza aziendale all’epoca del Covid-19.

A prescindere dalle fasi che ci vedono sottoposti a misure governative più o meno restrittive, gli effetti sull’azienda saranno cumulativi; pertanto, i processi di analisi e di pianificazione dovranno tener conto di tali effetti.

Ogni azienda ambiziosa vuole sapere cosa accadrà in futuro e come dovrà gestire il cambiamento. La pratica della “scansione temporale” diviene una componente ineliminabile nella gestione proattiva del rischio e della continuità aziendale. La locuzione “scansione temporale” indica l’analisi sistematica delle minacce, opportunità e potenzialità future come anche l’analisi critica dei budget pre- Covid.

In altri termini, l’azienda dovrà dotarsi di un sistema di pianificazione delle emergenze complesse, come quella innescata dal Covid-19, avendo cura della scansione temporale dei processi e delle relative fasi valutative.

Commenti
Autore Commento
Martedì 11 Mag, 2021 Federico

Il controllo dei rischi e delle minacce in un'azienda è vitale in ogni era. L'imprevedibilità di una pandemia rende ora più che mai vitale questo controllo che, secondo me, andrebbe fatto con una frequenza maggiore rispetto a prima per avere un quadro chiaro e maggiore controllo di ogni imprevedibilià.

Autore Commento
Martedì 11 Mag, 2021 Alessia

Un’azienda per garantirsi una continuità nel tempo deve pianificare le emergenze come quella attuale del Covid

Autore Commento
Martedì 11 Mag, 2021 Vincenzo Merlino

Buonasera Prof., mi trovo d'accordo, e a mio parere strumenti utili per le Imprese per la scansione temporale dei processi e delle relative fasi valutative sono rappresentati dai sistemi di gestione High-Level Structure (HLS) come ad es. quelli certificati secondo le norme UNI ISO 9001 (Qualità), 14001 (Ambiente) e 45001 (Scurezza del Lavoro). Buona settimana. VM

Lascia un Commento
Commento inviato con successo! Ricarica la pagina.