Il corso tenuto da Massimo Temporelli ha l'obiettivo di formare un vero e proprio Tech-Teller, ovvero un influencer che sappia raccontare nella maniera giusta storie innovative appoggiandosi alle tecniche dello storytelling. Infatti, per arrivare dritti alla propria audience è necessario utilizzare un diverso registro linguistico in base al target e all'argomento di cui vogliamo parlare.
Il corso sullo storytelling nel mondo tech mostra inoltre una panoramica di come gli sviluppi tecnologici hanno impattato sull'evoluzione umana a partire dagli albori della storia. 

Tematica SSD CFU
Raccontare la tecnologia 0
Macro Trend (Industry 4.0; IOT; Smart object) 0
Macro Trend (Big Data; biohacking; robot; artificial intelligence) 0
Tecnologia e avventura 0
Consigli pratici sullo storytelling 0

Ogni lezione ha diverse finalità.

La lezione " Raccontare la tecnologia" vuole mostrare come la tecnologia abbia supportato l’uomo fin dagli albori del tempo al punto tale da poter affermare che “raccontare storie di tecnologia significa raccontare la storia dell’umanità”. Inoltre, viene definito il concetto di Tech-Teller e le caratteristiche che questo deve avere per diversificarsi dagli altri influencer basandosi sulle tecniche dello storytelling e mostrando gli strumenti per sviluppare un proprio stile di narrazione. 

La lezione "Macro Trend (Industry 4.0; IOT; Smart object)" individua e approfondisce i macro trend del settore tecnologico in virtù del fatto che imparare a seguire e ad investire le proprie competenze sui trend più promettenti da la possibilità di imparare i vocaboli giusti, di rimanere sempre aggiornati e soprattutto di raccontare le storie più interessanti per la propria audience. In questa lezione in particolare si affronteranno nello specifico 3 macro trend del momento: industry 4.0, IOT, Smart object.

La lezione "Macro Trend (Big Data; biohacking; robot; artificial intelligence)"individua e approfondisce i macro trend del settore tecnologico in virtù del fatto che imparare a seguire e ad investire le proprie competenze sui trend più promettenti da la possibilità di imparare i vocaboli giusti, di rimanere sempre aggiornati e soprattutto di raccontare le storie più interessanti per la propria audience. In questa lezione in particolare si affronteranno nello specifico 3 macro trend del momento: Big Data; biohacking; robot; artificial intelligence.

La lezione "Tecnologia e avventura" ha l’obiettivo di insegnare a raccontare storie di tecnologia e di innovazione al pari di una storia di avventura. Gli elementi presenti nelle storie di avventura sono gli stessi che caratterizzano le storie dei grandi innovatori e delle grandi innovazioni: passione, coraggio, esplorazione. Il corso fornirà gli strumenti per diventare un bravo tech teller in grado di trasferire nella propria comunicazione tutta questa passione e questa visione avventurosa dei racconti per far vivere la sensazione di raccontare e presentare molto più di una semplice tecnologia. 

La lezione "Consigli pratici sullo storytelling" fornisce consigli pratici sullo storytelling nel mondo tech partendo dal come e dove formarsi, su quali siano le tecniche e le strategie che funzionano meglio e su come attirare l’attenzione della propria audience. Inoltre, il corso individua e racconta diversi eventi tecnologici di rilevanza internazionale che aiutano ad aprire la mente, a rimanere sempre aggiornati sulle ultime innovazioni di prodotto e servizi nel mondo tech, e che forniscono le basi per poter accrescere la propria cultura tecnologica.

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica, dove potrà ritrovare tutti gli strumenti didattici elaborati a sua disposizione:

  • Lezioni video on-line;
  • documenti cartacei appositamente preparati;
  • bibliografie;
  • sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • test di valutazione.

Gli esami si terranno presso la sede di Napoli, Milano, Roma e Palermo.
Previo il raggiungimento di un numero minimo di candidati pari a 50 gli esami potranno essere svolti nelle altre sedi d'esame dell'Ateneo in Italia.

L’erogazione del corso si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.

Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;

È richiesto almeno uno dei seguenti titoli:

  • Diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • Diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale;
  • Diploma di Istruzione secondaria.