Descrizione

L’attività formativa sarà svolta in collaborazione con la scuola orafa For.al “Vincenzo Melchiorre” che prepara i futuri orafi, tramandando una manualità tradizionale a coloro che intendono inserirsi nel contesto produttivo orafo e specializzando i giovani nel design e creazione di gioielli.

La sua sede è a Valenza, centro orafo internazionale nella produzione di gioielleria, culla della secolare tradizione artigianale oltre che dell’incessante aggiornamento tecnologico, pone al centro dei suoi obiettivi quello di mantenere intatte le sue specificità che fanno della sapienza manuale e della coscienza del “proprio mestiere” i punti di forza da trasmettere alle giovani generazioni.

La Scuola Orafa di FOR.AL “Vincenzo Melchiorre”, è una fucina di giovani talenti che si distinguono nelle molteplici tecniche delle lavorazioni in gioielleria.

E’ dal 1972, anno della sua fondazione, che la scuola Orafa, attraverso team di formatori altamente qualificati, prevede lo studio delle tecniche di lavorazione in oreficeria, degli stili, del disegno orafo, della storia del gioiello, della gemmologia e l’insegnamento pratico di laboratorio attraverso esercitazioni finalizzate alla creazione e realizzazione di gioielli.

Gli allievi, provenienti da ogni parte del mondo, hanno la possibilità di accedere ad aule e laboratori dotati di apparecchiature e strumenti tecnologicamente avanzati (saldatura laser, incassatura binoculare) anche in campo informatico (cad orafo) e audiovisivo e di consultare una biblioteca costantemente aggiornata. L’approccio alla realtà lavorativa si traduce nella esperienza di stage aziendale: per ogni allievo viene attivata l’alternanza scuola-lavoro, percorso di crescita individuale tra formazione e realtà produttiva.

La Scuola Orafa dimostra una dinamicità attraverso le proposte progettuali dei suoi corsi tenendo conto delle esigenze del distretto orafo di Valenza che ciclicamente necessita di figure professionali quali orefici, incassatori, designer, tagliatori, pulitori, caddisti.

Al fine di ottenere un migliore raccordo con il contesto produttivo locale, dal 1980 è stato avviato l’istituto dell’alternanza scuola - lavoro. L’Agenzia di Valenza, infatti finalizza la propria attività didattico – organizzativa al rapporto, sempre più stretto e immediato, tra Scuola e mondo del lavoro. I problemi del settore e la realtà produttiva della città  hanno costituito e tuttora costituiscono  la base fondamentale dell’azione che l’Agenzia  esercita in funzione della formazione e della collocazione della tradizione artigianale locale.

Con l’obiettivo di far emergere la storia della tradizione orafa di Valenza nel 2004 nasce il Centro di Documentazione sull’Oreficeria ”Ezio Deambrogi”, che ha la finalità di raccogliere, conservare, valorizzare e utilizzare a fini didattici il materiale storico documentario depositato presso la Scuola.

Finalità

Il tecnico esperto di analisi gemmologiche è in grado di identificare correttamente le gemme di colore attraverso strumentazioni di analisi; preseleziona le caratteristiche qualitative di diamanti; identifica la natura delle perle. Tale figura rappresenta un supporto fondamentale ed estremamente valido per taglierie pietre, laboratori orafi e laboratori di analisi gemmologica, commercianti in gemme e gioiellieri. A percorso concluso il gemmologo potrà trovare collocazione in aziende del settore orafo o in gioiellerie e potrà svolgere la libera professione quale perito esperto in gemme.

 

Strumenti didattici

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h.

   Sono previsti:

  • Lezioni video on-line;
  • Approfondimenti seminariali in presenza
  • Documenti cartacei appositamente preparati;   
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.
 

Titoli per l'ammissione

  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado.
  • Laurea specialistica o magistrale