L’utilizzo degli strumenti giuridici flessibili nella gestione del personale alla luce degli ultimi interventi legislativi

L’utilizzo degli strumenti giuridici flessibili nella gestione del personale alla luce degli ultimi interventi legislativi.

Tematica SSD CFU
I processi di esternalizzazione del lavoro 1
Dall’obsolescenza del divieto d’interposizione alla somministrazione di lavoro 1
Appalto e somministrazione nel D. Lgs. n. 276/’03: profili critici e prassi applicative 1
Il rapporto di lavoro nei gruppi di impresa e in imprese collegate 1
Smart working - lavoro agile e telelavoro 1
Il trasferimento d’azienda o di ramo d’azienda 1
I correlati fenomeni dell’esternalizzazione ( c.d. outsourcing ) e dell’internalizzazione ( c.d. insourcing ) nell’art. 2112, 6° comma, c.c. 1
Le novità legislative in tema di flessibilità contenute nella legge 6 agosto 2018, n.96 ( Legge di conversione del cosiddetto decreto dignità) 1
Dalle rigidità legislative della Legge n. 96/2018 al contrapposto orientamento normativo del D.L. 19 maggio 2020, n. 34 1
I nuovi istituti giuridici del lavoro flessibile nella concreta prassi applicativa: un primo bilancio 1

Il Corso ha l’obiettivo di analizzare  le ultime novità legislative in tema di flessibilità del lavoro, maxime attraverso un’analisi approfondita e un esame della prassi applicativa della Legge 6 agosto 2018,  n. 96 ( legge di conversione del cosiddetto decreto dignità) e del contrastante,  successivo orientamento  normativo,  derivante dall'applicazione del D.L. 19 maggio 2020, n. 34. Inoltre, saranno esaminati gli istituti giuslavoristici dello smart-working e del trasferimento d’azienda, prestando,  altresì,  particolare attenzione ad una normativa in continuo divenire,  attesa la necessità del recepimento delle ultime Direttive Comunitarie in materia.

Il corso si rivolge a dirigenti, managers e professionisti, al fine di far loro utilizzare al meglio gli strumenti messi a disposizione dal legislatore per la gestione flessibile delle risorse umane di aziende nazionali e multinazionali o nelle società di consulenza manageriale.

L’erogazione del Corso si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.

Il corso avrà una durata di studio pari a 250 ore (10 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale (modalità scritta).

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attivita formative.
Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Costituiscono titolo di ammissione al Corso:

  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado.
  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.