Corso intensivo di qualificazione per l'esercizio della professione di educatore professionale socio-pedagogico (corso valido ai sensi della L. 205/2017, commi 594-601, inerente la nuova figura dell’Educatore professionale socio-pedagogico)

Descrizione

Ai sensi della L. 205/2017 (commi 594-601) che disciplina e introduce la nuova figura dell’Educatore professionale socio-pedagogico, è istituita, presso la Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università Telematica Pegaso, in seno al Corso di laurea in Scienze dell'educazione e della formazione (L19),  la I edizione del Corso intensivo di qualificazione per l’esercizio della professione di Educatore professionale socio-pedagogico.

Il Corso, nato per rispondere alle numerose e nuove problematiche dell’ambito educativo, formativo e pedagogico, offre un’opportunità per tanti educatori ai quali si offrono nuove chance di lavoro e di valorizzazione delle competenze; in particolare, il Corso, conformemente a quanto previsto dalle norme transitorie (L. 205/2017), mira a formare Personale, operante nel terzo settore e sprovvisto di Diploma di Laurea, nelle discipline di cui al comma 593 della L. 205/2017.

Ai partecipanti al Corso che supereranno la prova finale verrà rilasciata la qualifica di Educatore professionale socio-pedagogico e saranno rilasciati n. 60 CFU, così come previsto dalla normativa in vigore (l'offerta formativa potrà essere adeguata ad eventuali nuove disposizioni normative). 

Testo legge Iori

Finalità

Il Corso, conformemente a quanto stabilito dalla Legge 205/2017, comma 597, ha la finalità di qualificare la figura dell’Educatore professionale socio-pedagogico e l’obiettivo di formare la figura professionale dell’educatore in grado di operare nei diversi contesti formali e non formali del sistema dell’istruzione, della formazione, dell’educazione e dei servizi socio-sanitari per le disabilità, il disagio sociale e l’integrazione sociale e lavorativa delle persone in difficoltà.

L’attività di formazione è finalizzata a mantenere conoscenze teoriche, capacità e valori professionali a livello sufficientemente elevato e tali da garantire un’adeguata qualità dei servizi educativi rivolti all’effettiva tutela degli interessi pubblici.

In particolare, il Corso è mirato ad impartire le conoscenze teoriche e metodologiche derivanti dall’area delle scienze pedagogiche, delle scienze socio-antropologiche, delle scienze mediche e psicologiche e delle scienze storiche che costituiscono il corredo informativo obbligatorio dell’Educatore professionale socio-pedagogico.

Nei limiti stabiliti dalla normativa vigente e conformemente alla propria offerta formativa, previa verifica del contenuto dei programmi degli esami sostenuti, l’Università può riconoscere i crediti formativi conseguiti nel corso, mediante esplicita richiesta formale, agli studenti che intendano iscriversi presso il corso di laurea in Scienze dell'educazione e della formazione.

Nel caso di normativa sopravvenuta e previa verifica di conformità delle singoli disposizioni della presente alla medesima, nella impossibilità di adeguamento ovvero di variazioni sostanziali imposte dallo ius superveniens, l'Università si farà carico gratuitamente di adeguare l'offerta formativa proposta alla normativa sopravvenuta.

Strumenti didattici

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h:

  • Lezioni video on-line;
  • Documenti cartacei appositamente preparati;
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

Titoli per l'ammissione

Come da L. 205/2017, comma 597, possono accedere al Corso tutti i soggetti in possesso alla data del 01.01.2018 di uno dei seguenti requisiti, da allegare obbligatoriamente alla domanda di immatricolazione:

  • inquadramento nei ruoli delle amministrazioni pubbliche a seguito del superamento di un pubblico concorso relativo al profilo di educatore;
  • svolgimento dell’attività di educatore per non meno di tre anni, anche non continuativi, da dimostrare mediante dichiarazione del datore di lavoro o con autocertificazione dell’interessato, ai sensi del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;
  • diploma rilasciato entro l’anno scolastico 2001/2002 da un istituto magistrale o da una scuola magistrale.

I requisiti prescritti devono essere posseduti e presentati, mediante apposita documentazione, alla data di scadenza del termine stabilito dall’apposito bando per la presentazione delle domande.