Corso per la certificazione energetica degli edifici a livello nazionale (corso accreditato MISE-MATTM-MIT ai sensi dell’art. 2 comma 5 del DPR n.75/2013)

Il corso rivolto al professionista, consente di formarsi al fine di redigere le certificazioni energetiche, in conformità alle modifiche apportate dal D.P.R. 75/2013, che introduce l'A.P.E. (Attestazione di Prestazione Energetica) e altre novità normative che allineano l'Italia agli standard imposti dalla comunità europea.

Dal 12 luglio 2013 è entrato in vigore il Decreto 75 del Presidente della Repubblica, attuativo del Decreto Legge n. 36 del 4 Giugno 2013 recante "Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo”, che riforma tutta la disciplina della certificazione energetica degli edifici ponendo finalmente rimedio alla procedura di infrazione avviata dalla Commissione Europea verso l'Italia.

Dal 6 giugno 2013 per gli edifici di nuova costruzione, sottoposti a ristrutturazioni importanti, in caso di vendita o di nuova locazione di edifici o unità immobiliari, sarà necessario produrre l'Attestato di Prestazione Energetica (APE) e non più l'Attestato di Certificazione Energetica (ACE). Le disposizioni del DPR 75/2013 si applicano per le regioni e le province autonome che non abbiano ancora adottato propri provvedimenti in materia di certificazione energetica degli edifici.

Il corso è aggiornato alle novità introdotte dal decreto-legge 23 dicembre 2013, n. e 145dalla Legge 21 febbraio 2014, n.9.

Tematica SSD CFU
I MODULO 0
1.1 La legislazione per l'efficienza energetica degli edifici 0
1.2 Le procedure di certificazione 0
1.3 La normativa tecnica 0
1.4 Obblighi e responsabilità del certificatore 0
II Modulo 0
2.1 Il bilancio energetico del sistema edificio impianto 0
2.2 Il calcolo della prestazione energetica degli edifici 0
2.3 Analisi di sensibilità per le principali variabili che ne influenzano la determinazione 0
III Modulo 0
3.1 Analisi tecnico economica degli investimenti 0
3.2 Esercitazioni pratiche con particolare attenzione agli edifici esistenti 0
IV Modulo 0
4.1 Involucro edilizio: le tipologie e le prestazione energetiche dei componenti 0
4.2 soluzioni progettuali e costruttive per l'ottimizzazione: dei nuovi edifici 0
4.3 soluzioni progettuali e costruttive per l'ottimizzazione: del miglioramento degli edifici esistenti 0
V Modulo 0
5.1 Impianti termici: fondamenti e prestazione energetiche delle tecnologie tradizionali e innovative 0
5.2 Soluzioni progettuali e costruttive per l'ottimizzazione: dei nuovi impianti 0
5.3 Soluzioni progettuali e costruttive per l'ottimizzazione: della ristrutturazione degli impianti esistenti 0
VI Modulo 0
6.1 L'utilizzo e l'integrazione delle fonti rinnovabili 0
6.2 Illuminazione Pubblica 0
VII Modulo 0
7.1 Comfort abitativo 0
7.2 La ventilazione naturale e meccanica controllata 0
7.3 L'innovazione tecnologica per la gestione dell'edificio e degli impianti 0
7.4 La climatizzazione estiva 0
VIII Modulo 0
8.1 La diagnosi energetica degli edifici 0
8.2 Esempi applicativi 0
8.3 Esercitazioni all'utilizzo degli strumenti informatici posti a riferimento dalla normativa nazionale e predisposti dal CTI 0

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica, dove potrà ritrovare tutti gli strumenti didattici elaborati a sua disposizione:

  1. Lezioni video on-line;
  2. documenti cartacei appositamente preparati;
  3. link ad unità didattiche digitali, prodotti multimediali, documenti audio-video, laboratori online, e-book;
  4. Software specifici;
  5. test di valutazione.

Il corso avrà una composizione in classi, come previsto dal D.P.R. 75/2013, con max 35 partecipanti ad edizione.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti: studio del materiale didattico, video e scritto, appositamente preparato; superamento del test di valutazione.

Alla conclusione del corso, a tutti coloro che avranno frequentato almeno l'85% delle ore programmate e superato il test di valutazione, sarà consentito l'accesso all'esame finale che si svolgerà in una delle sedi della Pegaso; ad esame superato i corsisti riceveranno l'Attestato.

Così come previsto dal DPR 75/2013, il corso si intenderà superato solo dopo lo svolgimento di un esame finale della durata di ore 2 con commissione esterna.

L’esame, previo l’accertamento che l’allievo abbia seguito almeno l’85% del monte orario, verrà svolto in presenza presso una delle sedi dell’Università (sede che sarà comunicata a tutti gli organi competenti prima dell’avvio delle attività corsuali) e si comporrà di due parti:

  1. 20 domande a risposta multipla sui vari argomenti trattati;
  2. Esercizio inerente una valutazione APE

Il superamento della prova finale sarà condizione imprescindibile per ricevere l’attestato.

Sono richiesti i seguenti titoli di ammissione, in ossequio a quanto previsto dal DPR 75/2013 art.2 comma 3 lett.re a) b) c) d) e)

  1. Laurea in: Ingegneria, Architettura, Agraria, Agronomia, Scienze forestali, Chimica, Scienze Ambientali, Scienze e Tecniche dell'edilizia, Scienze e tecnologie fisiche, Scienze geologiche, Fisica, Pianificazione territoriale e urbanistica, Scienze della natura;
  2. Diploma di: Geometra, Perito industriale, Perito Agrario;
  3. Dipendenti pubblici;
  4. Dipendenti di Società di servizi energetici.