ESECUZIONI IMMOBILIARI: IL D.L. 83/2015 PER LE VALUTAZIONI IMMOBILIARI

Il Corso si pone i seguenti obiettivi:

  • Informare sulle modifiche apportate con il D.L. 27/06/2015 N. 83 (convertito in legge dalla l. 132/2015) in merito alle attività dell’esperto;
  • Fornire le conoscenze della norma UNI 11612:2015, finalizzata a definire i principi e i procedimenti funzionali alla stima del valore di mercato degli immobili;
  • Fornire le conoscenze delle “buone prassi nel settore delle esecuzioni immobiliari” approvate dal CSM in data 11 ottobre 2017;
  • Fornire le conoscenze per lo svolgimento delle attività di esperto.

Il d.l. 83/2015 introdotto modifiche alla disciplina delle procedure esecutive, alcune delle quali di grande rilevanza per l’attività del tecnico chiamato ad operare in dette procedure in qualità di CTU, Esperto del Giudice o Stimatore.

All’articolo 568 del c.p.c. viene riscritta la disposizione sulla determinazione del valore dell’immobile, che dovrà essere ricondotto dal giudice al valore di mercato. In particolare, la Riforma detta i criteri che l’esperto dovrà seguire nel determinare il valore di mercato, tra i quali spiccano il riferimento alla superficie dell’immobile ed al valore a mq, ma anche la necessità di evidenziare chiaramente i vincoli gravanti sul bene e le eventuali morosità nei confronti del Condominio.

Tematica SSD CFU
IL PROCEDIMENTO ESECUTIVO (con particolare riferimento agli art. 564 cpc e art. 173 bis delle disp. att. c.p.c.) 2
RUOLO, ATTIVITA’ E MODALITA’ DI STESURA DELLA RELAZIONE DELL’ESPERTO 1
LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DI MERCATO (UNI 11612/2015) E LE BUONE PRASSI NEL SETTORE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI 1

L’erogazione del Corso si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.

Il corso avrà una durata di studio pari a 100 ore (4 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attività formative.
Gli esami si terranno presso la sede di Napoli, Milano, Roma e Palermo.
Previo il raggiungimento di un numero minimo di candidati pari a 50 gli esami potranno essere svolti nelle altre sedi d'esame dell'Ateneo in Italia.

Sono richiesti i seguenti titoli di ammissione:

  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado.