Considerata la quantità e la variabilità dei dati soprattutto informatici che qualsiasi tipo di organizzazione – pubblica o privata – produce e deve conservare e proteggere, è necessaria una figura professionale specializzata e capace di garantire la sicurezza di un sistema informativo, valutando l’efficacia delle soluzioni tecniche adottate e individuando le potenziali vulnerabilità: il Security Auditor è lo specialista della sicurezza informatica che collabora con security administrator (che progetta e gestisce un sistema informatico di un’azienda), per individuare i punti vulnerabili dell’architettura, quelli esposti ad un potenziale “attacco esterno”. Il suo lavoro consiste nel “provare” la tenuta del sistema informatico anche per scoprire eventuali abusi e violazioni sia accidentali che dolosi da parte di utenti che operano all’interno del sistema. A conclusione delle attività di controllo, il security auditor produce un resoconto finale che sintetizza i risultati raggiunti.
Il corso costituisce un importante strumento formativo per chiunque voglia intraprendere un percorso formativo che, visto l’ambito in continua e veloce evoluzione, necessita di continui aggiornamenti e specifici approfondimenti per ogni ambito operativo.

Tematica SSD CFU
Le reti informatiche 3
Informazione, elaborazione e informatica 3
Strumenti di produttività individuali: MS-Word. Presentazione 3
Lingua inglese 3

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h.

   Sono previsti:

  • Lezioni video on-line;
  • Approfondimenti seminariali in presenza
  • Documenti cartacei appositamente preparati;   
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

Gli esami si terranno presso la sede di Napoli, Milano, Roma e Palermo.
Previo il raggiungimento di un numero minimo di candidati pari a 50 gli esami potranno essere svolti nelle altre sedi d'esame dell'Ateneo in Italia.

 

L’erogazione del Corso avverrà prevalentemente in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24 ore su 24. Il modello di sistema e-learning adottato prevede un apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso ai materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti e a stampa (dispense e/o testi) correlati da ampia bibliografia, avviene di regola aderendo ai tempi e alla disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata. I contenuti didattici sono articolati in tre moduli di lavoro erogati in modalità blended (on line e in presenza).

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attività formative.

Sono richiesti i seguenti titoli di ammissione:

  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado.