Finalità

Il Master è finalizzato alla formazione di tecnici specializzati nella valorizzazione del patrimonio culturale, in particolare archeologico e architettonico, anche tramite l’utilizzo di strumenti e tecniche multimediali.

In tal senso risponde all’esigenza largamente avvertita di affiancare alle azioni di tutela e conservazione del patrimonio, azioni che ne consentano la fruibilità da parte dei cittadini e, al contempo, contribuiscano ad incrementarne il valore economico.

Data la natura multidisciplinare del corso, il percorso formativo è basato su un ampio spettro di discipline: architettura, archeologia, ingegneria edile, economia, giurisprudenza, informatica.

Il Master forma una figura di operatore tecnico in grado di intervenire nei diversi ambiti di valorizzazione del patrimonio culturale: parchi archeologici, musei, manufatti e complessi di pregio architettonico.

Titoli per l'ammissione

Sono richiesti i seguenti titoli di ammissione:

  • diploma di laurea triennale o specialistica o magistrale.