Master in Assistenza infermieristica in anestesia e rianimazione pediatrica in collaborazione con siaatip (società italiana di anestesia, analgesia e terapia intensiva pediatrica) e scuola italiana emergenze

Descrizione

Assistenza infermieristica in anestesia e rianimazione pediatrica

Finalità

Il Master in ASSISTENZA INFERMIERISTICA IN ANESTESIA E RIANIMAZIONE PEDIATRICA è un corso di formazione avanzata al fine di acquisire competenze infermieristiche anestesiologiche, rianimatorie, intensive, di emergenza e urgenza del bambino e del neonato. E’ dimostrato dalla letteratura scientifica nazionale e internazionale indicizzata che l’acquisizione di competenze, esperienza e training devono essere possedute da tutta l’equipe sanitaria, medica ed infermieristica, attraverso un’ampia collaborazione e unicità di vedute compresa la multidisciplinarietà.  E’ necessario che queste competenze siano certificate, così come accade in altri paesi europei ed extraeuropei (in primis Regno Unito e Stati Uniti d’America), non solo per assicurare le cure migliori ai piccoli pazienti ma anche per motivi medico legali e per ottenere i requisiti necessari per poter esercitare tale attività in un centro europeo laddove sono richiesti training minimi.
In sintesi il master si prefigge di far acquisire competenze infermieristiche avanzate su:

Aspetti anatomici e fisiologici del bambino e del neonato  e peculiarità
Farmacologia applicata all’anestesia pediatrica e corretta preparazione dei farmaci
L’allestimento della sala operatoria, del carrello di anestesia e dei monitoraggi
Management delle vie aeree pediatriche e nenatali
Emergenze respiratorie nelle diverse condizioni cliniche
Disostruzione delle vie aeree pediatriche e neonatali
Emergenze cardiovascolari
Emergenze mediche
Il trauma nel bambino
Annegamento ed ustioni
Maltrattamenti e Shaken Baby Syndrome (Sindrome del Bambino Scosso)
Emergenze chirurgiche
Emergenze neurologiche, infettivologiche e tossicologiche
Emergenze oncoematologiche
Assistenza anestesiologica e rianimatoria negli ospedali periferici non specializzati e criticità
Ruolo infermieristico nell’accompagnamento dei genitori del bambino terminale

Strumenti didattici

Videolezioni per l’approfondimento teorico anche mediante messa a disposizione di bibliografie e sitografie etc. oltre appunti e documenti per l’acquisizione della competenza pratica. Inoltre, somministrazione di test di autovalutazione.

Titoli per l'ammissione

Sono richiesti i seguenti titoli di ammissione:

diploma di laurea quadriennale del previdente ordinamento; diploma di laurea triennale in infermieristica, infermieristica pediatrica, ostetrica, tsrm, fisoterapisti e/o laurea magistrale;

Ai sensi e per gli effetti dell’Art 1, punto 10 della Legge 08 gennaio 2002, n. 2, al corso possono essere ammessi anche coloro che sono in possesso di diplomi, conseguiti in base alla normativa precedente, dagli appartenenti alle professioni sanitarie di cui alle leggi 26 febbraio 1999, n. 42, e 10 agosto 2000,n. 251 e 01 febbraio 2006 n. 43, che risultino iscritti all’albo professionale, ove previsto.