Didattica personalizzata: dal contrasto alla dispersione al successo scolastico

Didattica personalizzata: dal contrasto alla dispersione al successo scolastico

Tematica SSD CFU
Le dimensioni pedagogico – didattiche dei fenomeni di dispersione e abbandono scolastico 15
Le implicazioni educativo – didattiche dell’orientamento 15
Didattica personalizzata 15
Didattica speciale e docimologia 10
Prova finale 5

La classe è un contesto complesso, è un’organizzazione, è un team: come tale la classe deve essere gestita da soggetti in grado di valorizzare le capacità delle persone, evidenziando i talenti e favorendo una collaborazione efficace tra i pari. Saper gestire e motivare un gruppo classe è una caratteristica fondamentale per il docente ma dipende essenzialmente dalla sensibilità e dalla capacità di riconoscere i punti di forza e di debolezza dei vari componenti del gruppo. Occorre ridisegnare i compiti, i ruoli e le funzioni del docente in primis e, di conseguenza, della classe, fornendo gli insegnanti degli strumenti opportuni per affrontare con flessibilità e competenza le possibili situazioni di conflitto e discriminazione con l’obiettivo di creare un contesto sereno in cui svolgere l’attività didattica ed educativa.

E’ necessario:

  • fornire conoscenze e competenze di base in ambito didattico sui tipi di intelligenza (emotiva, sociale, percettiva, collettiva)
  • offrire strumenti utili per riconoscere i punti di forza e di debolezza dei vari componenti del gruppo classe con l’obiettivo di valorizzare le differenti capacità per giungere al successo del team
  • sviluppare capacità di attività di monitoraggio e feedback continuo per poter valutare in modo corretto ed equo le attività del gruppo classe.
  • sensibilizzare i docenti rispetto all’importanza di coltivare una cultura di parità, di accoglienza del diverso, di valorizzazione e coordinamento delle diverse tipologie di intelligenze e competenze.
  • saper sostenere esigenze, interessi e inclinazioni diverse, rispettare e sviluppare quanto più possibile il potenziale di ciascun studente
  • costruire una scuola flessibile, capace di rispondere alle esigenze della diversità
  • fornire ai docenti nuovi strumenti che li rendano capaci di affrontare il problema della precocità o della superdotazione e di individuare valide strategie didattiche che possano aiutare il ragazzo particolarmente dotato a sviluppare adeguatamente le sue potenzialità
  • saper intervenire per prevenire ed arginare il fenomeno della dispersione scolastica
  • adottare nuove strategie di prevenzione/contrasto dell’abbandono scolastico, potenziando la motivazione allo studio attraverso la prosocialità e l’intersoggettività

L’erogazione del Master si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.

Il master avrà una durata di studio pari a 1500 ore (60 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza (modalità scritta).

Il corso potra prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attivita formative.
Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Costituiscono titolo di ammissione al Master:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.