L'AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI: PROFILI GIURIDICI E MODELLI OPERATIVI

Il Master Universitario di Secondo Livello in Amministrazione Giudiziaria dei Beni Sequestrati e Confiscati: Profili Giuridici e Modelli Operativi si pone l’obiettivo di formare figure, appartenenti sia alle forze dell’ordine che al mondo professionale, che siano di ausilio all’Autorità Giudiziaria nell’individuazione, nella gestione e nel recupero dei patrimoni cumulati illecitamente e di fornire gli strumenti economico-giuridici necessari per affrontare problematiche connesse alla gestione di patrimoni sequestrati e confiscati (ma non solo), siano essi aziende o complessi immobiliari, in violazione della normativa antimafia (D.Lgs n. 159/2011 e art. 12 sexies D.L. 306/1992), fallimentare, tributaria, ambientale, antiriciclaggio e della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (Dlgs. 231/01). Il programma del Master, partendo dall’analisi storica e sociologica del fenomeno criminale, esamina l’evoluzione della normativa in materia senza perdere mai di vista l’aspetto pratico, per garantire un continuo scambio tra teoria e prassi attraverso lo studio di casi pratici, per fornire quelle specifiche competenze necessarie per svolgere l’attività di Amministratore Giudiziario e di Consulente tecnico che, allo stesso tempo, consentono anche l’iscrizione all’Albo degli Amministratori Giudiziari (D.Lgs. n. 14/2010) gestito dal Ministero della Giustizia. 

Il Master si articola in più moduli che analizzano sia gli aspetti giuridici ed economici che  quelli applicativi con l’analisi di casi pratici.

Tematica SSD CFU
STORIA DELLA CRIMINALITA’, ANALISI SOCIOLOGICA E POLITICA ECONOMICA 6
I SEQUESTRI E LE CONFISCHE TRA CODICE PENALE E LEGGI SPECIALI – QUADRO GENERALE E NORMATIVA DI RIFERIMENTO 6
L’ATTIVITA’ INVESTIGATIVA, L’OGGETTO DEL SEQUESTRO E DELLA CONFISCA E LA FIGURA DELL’AMMINISTRATORE GIUDIZIARIO 6
L’ESECUZIONE E L’IMPLEMENTAZIONE DEL SEQUESTRO PREVENTIVO VOLTO ALLA CONFISCA EX ART. 321 C.P.P. E RELATIVE PRASSI OPERATIVE 6
ESECUZIONE ED IMPLEMENTAZIONE DEL SEQUESTRO PREVENTIVO VOLTO ALLA CONFISCA SECONDO LO SCHEMA INDICATO NEL D.LGS 159/2011 ED APPLICAZIONE ANALOGICA AL SEQUESTRO PREVENTIVO VOLTO ALLA CONFISCA EX ART. 12 SEXIES D.L. 306/1992 6
ASPETTI COMUNI A TUTTI I SEQUESTRI VOLTI ALLA CONFISCA 6
RAPPORTI CON LE PROCEDURE FALLIMENTARI, ESECUTIVE ED OPERAZIONI STRAORDINARIE 6
L’AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA ED IL DIRITTO ALLA DIFESA 6
L’AGENZIA NAZIONALE PER L’AMMINISTRAZIONE E LA DESTINAZIONE DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITA’ 6
LA DISCIPLINA ANTIRICICLAGGIO E RELATIVA ALL’AUTORICICLAGGIO 6

L’erogazione del Master si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.

Il master avrà una durata di studio pari a 1500 ore (60 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza.

Il corso potra prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attivita formative.
Gli esami finali si terranno presso la sede di Napoli.
Ulteriori appelli d¡¦esame si terranno nelle citta di Palermo, Catania, Agrigento, Roma, Bologna, Torino, Milano, Campobasso, Benevento e Taranto, previo il raggiungimento di un numero minimo di candidati pari a 50.

Costituiscono titolo di ammissione al Master:

  • Diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento
  • Diploma di laurea specialistica e/o magistrale