LA TUTELA DEL RAPPORTO DI LAVORO

Tematica SSD CFU
DIRITTO AMMINISTRATIVO E PENALE DEL LAVORO 4
IL LAVORO SUBORDINATO PUBBLICO E PRIVATO, IL LAVORO AUTONOMO, LA PARASUBORDINAZIONE 4
LA PRESTAZIONE DI LAVORO, ORARIO E RIPOSI 4
I POTERI E GLI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO 3
LA RETRIBUZIONE 2
LA SOSPENSIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO: LA SFERA GIURIDICA DEL LAVORATORE E DEL DATORE DI LAVORO 2
GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI 3
L'ESTINZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO 4
IL LAVORO DECENTRATO 4
I CONTRATTI DI LAVORO FLESSIBILI, I CONTRATTI FORMATIVI (FORMAZIONE E LAVORO, INSERIMENTO, APPRENDISTATO) 4
IL LAVORO A TEMPO DETERMINATO 3
ALTRE TIPOLOGIE DI LAVORO 2
L'ORGANIZZAZIONE SINDACALE IN ITALIA E LA REPRESSIONE DELLA CONDOTTA ANTISINDACALE DATORIALE 2
LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA 4
IL CONFLITTO COLLETTIVO: LO SCIOPERO E LE ALTRE FORME DI LOTTA. LO SCIOPERO NEI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI 2
SICUREZZA, PREVIDENZA E ASSISTENZA SOCIALE 3
LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. I FONDI PENSIONE 2
La tutela per gli infortuni e la malattia professionale 2
Il procedimento ispettivo 2
PROVA FINALE 4

Obiettivo del corso è formare ed aggiornare figure professionali esperte in materia di diritto del lavoro, diritto sindacale, e tutela del rapporto di lavoro. Saranno approfondite le discipline lavoristiche: dai contratti, ai rapporti alle prassi del rapporto di lavoro, questo fornirà ai partecipanti gli strumenti, le conoscenze e gli aggiornamenti necessari per operare con particolare competenza e professionalità nel settore. Il  raggiungimento degli obiettivi  è  realizzato attraverso la presenza di un corpo docente altamente qualificato e tramite metodologie didattiche dirette ad assicurare l’elevata e proficua partecipazione   degli  iscritti. In questa ottica il  Master  punta a proporsi come  vero e proprio punto di riferimento  a  livello  nazionale  per  la specializzazione  e  l’aggiornamento  professionale  nelle  discipline che ne costituiscono l’oggetto.

Soggetti in possesso di:

Laurea quadriennale/quinquennale vecchio ordinamento 

Laurea specialistica (di cui al D.M. n. 509/99 o al D.M. n. 270/2004).

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h:

  • Lezioni video on-line;
  • Documenti cartacei appositamente preparati;
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

Gli esami si terranno presso la sede di Napoli, Milano, Roma e Palermo.
Previo il raggiungimento di un numero minimo di candidati pari a 50 gli esami potranno essere svolti nelle altre sedi d'esame dell'Ateneo in Italia.

Ai corsisti verranno richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza modalità scritta.

La domanda di ammissione al Master, completa di generalità, residenza o domicilio, recapito telefonico e posta elettronica dovrà pervenire entro la data annualmente fissata per le iscrizioni.

Nella domanda deve essere autocertificato il conseguimento del diploma di laurea e la votazione conseguita.
 

Costituiscono titolo di ammissione al Master:

  • Diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • Diploma di laurea specialistica e/o magistrale.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dall'apposito bando per la presentazione delle domande.