Didattica Inclusiva: ruoli e funzioni del docente nelle nuove metodologie didattiche

Finalità

L’inclusione delle differenze è il tema di vita scolastica che movimenta di più il mondo degli insegnanti.

La conformazione che le classi presentano rispecchia la complessità sociale odierna e, rispetto al passato, risulta certamente più articolata e pluralistica.

L’inclusione si dimostra essere una risorsa proprio perché impone un cambiamento nel fare scuola.

Sensibile alle indicazioni che provengono dalla società odierna e dal mondo scuola, il Corso si prefigge di formare un docente altamente specializzato in possesso delle competenze psico-pedagogiche atte a promuovere esperienze educative inclusive e favorire l'inserimento di tutti quegli studenti che sono a maggior rischio di esclusione per differenze culturali e/o psicofisiche; a tal fine, il Corso si focalizza sulle strategie per la gestione inclusiva della classe con approfondimenti su tematiche rilevanti, quali: gli aspetti cognitivi e meta cognitivi connessi ai disturbi specifici dell’apprendimento, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività e le nuove tecnologie per promuovere una didattica inclusiva che tenga “tutti dentro” e che sia consapevole che “non c’è peggior ingiustizia di dare cose uguali a persone che uguali non sono”.