Interprete lingua dei segni italiana: ruolo, funzione e applicazione – Ambito didattico educativo - professionale

L’Università Telematica Pegaso con il Patrocinio dell’ANIMU - Associazione Nazionale interpreti di Lingua dei Segni, accreditata al MISE – Ministero dello Sviluppo Economico, ha attivato per l’anno accademico 2019/2020, il corso di Perfezionamento e il Master di 1° livello di “ Interprete lingua dei segni italiana: ruolo, funzione e applicazione - Ambito didattico educativo e professionale”.

Il corso si svolge interamente on line con supporto di video conferenze, tra i docenti lis e non, di livello nazionale è prevista anche la presenza di una docente lis sorda accreditata dall’ANIMU.

Il suddetto percorso universitario, oltre a garantire i benefit previsti dalla normativa vigente (punteggio attribuibile, 60 crediti formativi, ecc…) offre la possibilità di entrare nel mondo della scuola, nelle scuole di ogni ordine e grado, in qualità di Interprete scolastico più comunemente definito Assistente alla comunicazione.

Tale figura è prevista dalla Legge 104/92 e può operare sia in ambito scolastico, con costo a carico degli Enti Locali, che in ambito professionale con servizi di interpretariato lis presso tribunali, ospedali, motorizzazione, università, televisione, enti locali, ecc...


 

Tematica SSD CFU
Normativa Lingua dei Segni/Sordi/Interpreti 12
La Patologia medica 10
La Comunicazione e I Metodi dell’insegnamento/didattica speciale 10
Psicologia e Pedagogia 10
LIS: Lingua dei Segni Italiana Storia, cultura, didattica ed interpretariato 8
Project work 5
Prova finale (prova scritta) 5

Il percorso formativo è destinato ai docenti, educatori, formatori, ispettori e professionisti della riabilitazione (es. logopedista) , si prefigge di far acquisire una formazione tecnica e specifica relativa alla Lingua dei segni italiana al fine di creare un linguaggio comune tra educatori, insegnanti e figure di riferimento impegnate nella presa in carico di persone con disabilità.

 

L’erogazione del corso si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.

Il corso avrà una durata di studio pari a 1500 ore (60 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Per il modulo LIS saranno previsti seminari in Videoconferenza, la cui frequenza non sarà obbligatoria.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Per il modulo LIS saranno previsti seminari in Videoconferenza, la cui frequenza non sarà obbligatoria.
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza (modalità scritta).

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attivita formative.
Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Costituiscono titolo di ammissione al corso:

  • Diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • Diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale;
  • Diploma istruzione secondaria di secondo grado.