L’esperto di metodologie e di tecnologie didattiche: l'animatore digitale

L’esperto di metodologie e di tecnologie didattiche: l'animatore digitale

Tematica SSD CFU
Normativa scolastica 5
Il ruolo dell’Animatore Digitale 5
L’uso pedagogico delle Tecnologie 5
Nuovi strumenti per la diffusione dell’innovazione digitale 5

Le novità introdotte dal  Piano nazionale per la scuola digitale hanno posto la necessità di formare docenti esperti in materia di innovazione tecnologica che dovranno guidare i processi di attuazione del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) nei loro istituti.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha chiesto alle scuole di nominare i loro esperti entro il prossimo 10 dicembre così da formare, per la prima volta nel sistema di istruzione italiano, una comunità di innovatori che potrà fare da traino all’intera comunità scolastica.

Il percorso formativo intende preparare queste nuove figure nello svolgimento del processo di digitalizzazione della scuola di appartenenza sviluppando nei docenti nuove competenze di innovazione tecnologica.

L’erogazione del Corso si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.

Il corso avrà una durata di studio pari a 1500 ore (60 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza (modalità scritta).

Il corso potra prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attivita formative.
Gli esami si terranno presso la sede di Napoli, Milano, Roma e Palermo.
Previo il raggiungimento di un numero minimo di candidati pari a 50 gli esami potranno essere svolti nelle altre sedi d'esame dell'Ateneo in Italia.

Costituiscono titolo di ammissione al Corso:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale;
  • diploma di istruzione secondaria.