Profilo professionale, identità e funzioni del docente di scuola dell'infanzia e primaria

Profilo professionale, identità e funzioni del docente di scuola dell'infanzia e primaria

Tematica SSD CFU
Legislazione scolastica IUS 09 15
La funzione docente IUS 10 10
Pedagogia e apprendimento M-PED 01 10
Pedagogia speciale M-PED 03 10
Governance e progettazione SECS-P 08 15
Curricolo e organizzazione didattica della scuola dell'infanzia SECS-P10 10
Impianto verticale del curricolo e organizzazione della scuola primaria SES-P10 10
Verifica, valutazione e certificazione delle competenze M-PED 04 10
Metodologie e tecnologie didattiche attive M-PED 04 15
Competenze emotive e relazione educativa M-PSI/04 10
Prova finale 5

 Il Corso di perfezionamento biennale sul profilo professionale del Docente di scuola dell’infanzia e del Docente di scuola primaria intende rispondere alle esigenze formative degli insegnanti e degli aspiranti insegnanti, attraverso percorsi dedicati alla costruzione delle competenze ben delineate dal D.M. n. 850/2015, attuativo della legge n. 107/2015, in materia di formazione dei docenti.

 In particolare, si propone di favorire l’approfondimento degli aspetti giuridici dell’azione educativa realizzata dalle scuole, nel quadro dell’autonomia e del processo di riforma in atto, oltre che dei saperi specifici e delle competenze progettuali e valutative indispensabili per la gestione del processo di insegnamento/apprendimento, alla luce dei più recenti sviluppi della ricerca docimologica e pedagogica.

Il corso si propone, altresì, di svolgere un’importante funzione di formazione in servizio, ponendo particolare attenzione alle metodologie didattiche che richiedono una costante azione di aggiornamento, in considerazione delle esigenze formative che emergono dalla peculiare lettura dei bisogni educativi degli alunni, a partire dalla scuola dell’infanzia.

  Il piano delle attività, articolato in 12 moduli, è completamente innovativo in quanto indirizzato all’arricchimento/costruzione del profilo professionale, coniugando aspetti giuridici, psico-pedagogici, metodologici e didattici. Le singole lezioni e i contenuti sono costruiti e analizzati secondo le necessarie intersezioni interdisciplinari.

 Gli obiettivi prioritari possono essere così sintetizzati:

  • esaminare il quadro normativo che regola la scuola dell’autonomia, della legge di riforma n. 107/2015 e dei principali decreti attuativi;
  • delineare la disciplina dello stato giuridico del docente, anche alla luce del nuovo Contratto Collettivo Nazionale Istruzione e Ricerca;
  • approfondire i presupposti teorici e scientifici dello sviluppo cognitivo, sociale ed emotivo dell’alunno in età evolutiva;
  • rafforzare gli aspetti metodologici connessi alla cura della relazione educativa;
  • riconoscere i fondamentali delle strategie didattiche attive;
  • esaminare gli aspetti normativi e pedagogici concernenti i bisogni educativi speciali;
  • individuare gli elementi fondamentali del curricolo anche in una prospettiva di verticalità;
  • sviluppare competenze progettuali e valutative indispensabili per attivare un processo di formazione anche grazie all’ausilio delle nuove metodologie in campo educativo.

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h:

  • Lezioni video on-line;
  • Documenti cartacei appositamente preparati;
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

È prevista una prova finale scritta in presenza per ciascun insegnamento e una prova di fine corso.

Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Ai corsisti verranno richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico delle singole discipline preparato dai docenti
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline
  • Partecipazione alle attivita di rete
  • prove di valutazione in presenza per ogni singola materia/esame
  • Superamento della prova finale orale che si svolgera in presenza

Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Sono richiesti i seguenti titoli di ammissione:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.