Le reti di accoglienza in ambito scolastico e multiculturale

L’Obiettivo del Corso è quello di interpretare e discutere concetti e teorie della disciplina nonché valutare le pratiche di insegnamento e di apprendimento della pedagogia interculturale in riferimento alle basi teoriche.

Tematica SSD CFU Ore
Intercultura a scuola: Normativa di riferimento 19 0
Competenze interculturali: alcuni modelli di riferimento 19 0
Societa'multietniche e interconnesse: le culture in un mondo globalizzato 19 0
Prova finale 3 0

Far acquisire conoscenze delle principali caratteristiche dell’immigrazione in Italia e delle principali normative in tema d’immigrazione. Inoltre, obiettivo specifico è l’acquisizione di competenze interculturali volte a facilitare la comunicazione e la relazione con l’utenza straniera.

Il corso mira a formare all’intercultura, cioè a rapportarsi ed entrare in contatto con culture ed esperienze differenti dalla propria, In particolare nelle migrazioni, acquisendo competenze concrete per promuovere l’integrazione, la mediazione e la comunicazione.

Acquisire e sviluppare competenze interculturali significa confrontarsi con i processi generati dai processi migratori, operando per una concreta integrazione sociale e culturale delle famiglie e dei minori. Il professionista che acquisisce competenze nel campo dell’integrazione interculturale dei minori opera in vari contesti (servizi alla persona, scuole e formazione professionale, servizi di accoglienza e per il lavoro, spazi culturali, quartieri cittadini, cooperazione internazionale) adottando strategie e modalità di intervento per riconoscere, condividere e ricomporre le differenze culturali, in una rete di accoglienza.

Il Corso si rivolge al personale docente della scuola di ogni ordine e grado.

L’erogazione del corso si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.

Il corso avrà una durata di studio pari a 1500 ore (60 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale  (modalità scritta).


Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Costituiscono titolo di ammissione al Corso:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento; diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale;
  • diploma di istruzione secondaria.