La Criminologia sta assumendo un ruolo sempre più significativo nell'ambito delle scienze sociali, riscuotendo sempre più attenzione sia da parte dei mass media che della comunità scientifica.

La figura del criminologo è divenuta sempre più richiesta.

Per questo motivo appare fondamentale, da parte dei professionisti che si vogliono occupare di questo campo, acquisire competenze specialistiche in materia.

Il Master in Criminologia e studi giuridici forensi si prefigge lo scopo di insegnare ad affrontare i vari passaggi dell'analisi investigativa all'interno di un procedimento giudiziario (civile e penale).

Nello specifico, il Master mira ad approfondire i contenuti delle scienze criminologiche e giuridiche e a definire i campi di operatività della Criminologia.

Tematica SSD CFU
Procedura Penale IUS/16 6
Criminologia IUS/16 9
Storia del Diritto Romano IUS/18 6
Istituzioni di diritto romano IUS/18 9
Filosofia del diritto IUS/20 6
Principi costituzionali IUS/08 6
Istituzioni di diritto privato IUS/01 15
Diritto Civile IUS/01 7
Diritto commerciale IUS/04 7
Diritto privato comparato IUS/02 6

Quanto appreso, durante il percorso didattico, potrà essere utilizzato in diversi ambiti.

L'apporto della Criminologica si sta rivelando, infatti, fondamentale per numerose professioni, quali avvocati penalisti, matrimonialisti, psicologi, assistenti sociali, sociologi, mediatori familiari, e per tutti coloro che prestano la loro opera nelle istituzioni, a vario titolo, come le forze dell'ordine ed il personale degli istituti di pena, fino agli operatori di centri e comunità di recupero di soggetti emarginati e disadatti, in special modo tossicodipendenti.

Il Master è rivolto a tutti coloro in possesso di laurea in Scienze giuridiche, Scienze dell’amministrazione (cl.19), Scienze della Sicurezza (cl.36), Scienze organizzative e gestionali (cl.17 Tuscia), Scienze Umanistiche, Psicologia, Sociologia, e in generale nell'area sociale, educativa e sanitaria.

Nei limiti stabiliti dalla normativa vigente e conformemente alla propria offerta formativa, previa verifica del contenuto dei programmi degli esami sostenuti, l’Università può riconoscere i crediti formativi conseguiti nel Master, mediante esplicita richiesta formale, agli studenti che intendano iscriversi presso il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza.

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h:

  • Lezioni video on-line;
  • Documenti cartacei appositamente preparati;
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

L’erogazione del Master si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24 ore/24.

Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate da computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali (video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Il seminario iniziale e le sessioni d’esame, compresa la prova finale in presenza, si svolgeranno a Milano, Bologna, Napoli e/o Roma e Palermo in altre sedi logisticamente prescelte in funzione del numero dei partecipanti e della loro aggregazione geografica.

Al termine del Master ed a seguito della valutazione dell’impegno individuale e dell’esito positivo della prova finale, sarà rilasciato il DIPLOMA DI MASTER DI I LIVELLO con l’indicazione del riconoscimento di 77 Crediti Formativi Universitari.

Le date e le sedi degli esami saranno per tempo comunicate agli interessati (presumibilmente le sedi saranno: Milano, Bologna, Roma, Napoli, Cagliari e Palermo) qualora le iscrizioni superino il numero di 500 corsisti).

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Partecipazione al seminario in presenza;
  • Superamento di una prova finale in presenza per ciascun insegnamento previsto da bando;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza.

Gli esami si terranno presso la sede di Napoli.
Ulteriori appelli d’esame si terranno nelle città di Palermo, Catania, Messina, Roma, Bologna, Milano, Cagliari,  previo il raggiungimento di un numero minimo di candidati pari a 50.

Sono richiesti i seguenti titoli di ammissione:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.