Funzionari Ispettivi Pubblici: ambiti di diritto e metodologie di contrasto all'evasione ed elusione fiscale

FUNZIONARI ISPETTIVI PUBBLICI:

AMBITI DI DIRITTO E METODOLOGIE DI CONTRASTO ALL’EVASIONE ED ELUSIONE FISCALE

Tematica SSD CFU
ECONOMIA E LAVORO SOMMERSO: AMBITI DI DIRITTO 10
METODOLOGIE DI VALUTAZIONE DEL SOMMERSO E MISURAZIONE DELL'EVASIONE ED ELUSIONE FISCALE 10
IL SISTEMA GLOBALE DEI CONTROLLI: DALLA VERIFICA AL CONTENZIOSO 10
Metodologia ispettiva dei funzionari del fisco 10
L'accertamento esecutivo 10
Strategie di contrasto ed esiti della lotta all'evasione e all'elusione in ambito nazionale e internazionale 10

Sul piano operativo la figura dell’ Ispettore ha connotazioni peculiari e del tutto nuove rispetto ai tratti che ne hanno delineato per il passato la funzione. Egli deve ormai farsi carico di maggiori e più ampie conoscenze professionali, che dai tradizionali ambiti squisitamente contributivi vanno a toccare discipline sempre più interagenti, per quanto concerne la loro sfera di applicazione, nella funzione ispettiva e che sono proprie all’ordinamento lavoristico, tributario, penale e comunitario.

D’altronde, il quadro degli interessi in giuoco per l’Italia e per la Comunità Europea, offre lo spunto a riconoscere la determinante importanza qualitativa della funzione dell’Ispettore e, quindi, la determinante importanza della sua professionalità e della sua capacità di un continuo adeguarsi alle realtà socio-economiche che mutano.

Orbene, se gli Enti previdenziali hanno avvertito per tempo l’esigenza di consentire agli Ispettori un valido aggiornamento professionale e un sostegno ad una professionalità più impegnativa – perché più ampia nei contenuti, ancorché più settorializzata nelle materie oggetto di controllo, l’Aniv, anche con lo sguardo rivolto ad una possibile futura riorganizzazione delle attività di vigilanza e controllo intende, con questo master, contribuire ad arricchire le loro specifiche competenze ampliandole su materie e metodologie ispettive del mondo tributata rio e fiscale, rispondendo in maniera mirata alle istanze formative connesse all’individuazione di  nuove figure professionali operanti in tutti i settori della lotta all’economia sommersa di tutta “la rete Italia”.

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h:

  • Lezioni video on-line;
  • Documenti cartacei appositamente preparati;
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza.

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attività formative.

  • Diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • Diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.