Lo sviluppo di mercati globali e la progressiva integrazione delle economie e dei processi produttivi nazionali e internazionali nella logica dell’economia circolare e della green economy richiedono un costante aggiornamento da parte dei funzionari, dei dirigenti e dei manager dell’impresa pubblica e privata, nei diversi ambiti di attività: dalle scelte di investimento, alla gestione societaria, dalla produzione, alla distribuzione, dal marketing alla specializzazione verso i nuovi modelli di consumo.

Tematica SSD CFU
Strategie di impresa nei settori dello sviluppo sostenibile 6
Marketing Management 6
Controllo di gestione delle imprese della green economy e dell’economia circolare 6
Processi di digitalizzazione di impresa 6
Diritto societario italiano e comparato per le imprese dell’economia circolare 6
Strumenti e strategie per il venture capital nelle imprese innovative 6
Economia degli accordi commerciali e dei mercati finanziari 6
Storia e teoria dell’economia circolare e della green economy 6
Progettazione europea e opportunità di finanziamento comunitario 6
Prova finale 6

Obiettivo del Master è fornire ai discenti gli strumenti e le nozioni utili ad affrontare la complessità dei cambiamenti che stanno coinvolgendo l’intero mondo produttivo, offrendo un costante aggiornamento nelle competenze necessarie per orientarsi in questi nuovi ambiti produttivi e nelle loro applicazioni a livello manageriale e organizzativo nei diversi settori lavorativi, pubblici o privati. Il Master è focalizzato in particolare a quelle attività legate ai nuovi modelli produttivi dell’economia circolare e della green economy, tramite un approccio interdisciplinare in grado però di offrire competenze specialistiche, affrontando sia a livello macro che micro le dimensioni aziendali, economiche/finanziarie, giuridiche e progettuali.

Gli sbocchi professionali aderenti alle finalità e alla struttura degli insegnamenti sono: imprenditori e consulenti; funzionari e dirigenti di imprese, istituzioni finanziarie e della pubblica amministrazione; management impegnato nello sviluppo dell’organizzazione aziendale delle MPMI e delle grandi imprese; startupper e responsabili di nuove imprese; funzionari di istituzioni finanziarie addette agli investimenti in capitale di rischio e fondi di venture capital; responsabili di consorzi di filiera; funzionari e dirigenti delle rappresentanze sociali e produttive.

I-UNIVERSITY: Intelligenza, Indipendenza, Integrazione. Questi i criteri formativi che caratterizzano l’Università Telematica Pegaso, la cui mission risiede nel raggiungimento della completa interazione tra accademia e discente, finalizzata al costante perfezionamento delle qualifiche culturali e professionali, e che si realizza attraverso il proprio modello pedagogico di formazione continua (il Lifelong Learning) ed al “Personal  Learning  Environment”,  l’ambiente  di  apprendimento personale che rende, appunto, l’apprendimento come centrale.

Grazie alla capacità di rispondere in maniera flessibile ed efficace alle esigenze degli studenti, Pegaso ne intercetta  adeguatamente  le finalità  educative  e  lavorative  nei percorsi di studio prescelti, e garantisce piena indipendenza e personalizzazione della didattica.

Privi di alcun vincolo di presenza fisica ma costantemente tracciati, i corsi consentono, pur nella loro peculiarità, di seguire allo stesso tempo lo studente e monitorarne il continuo livello di apprendimento, anche attraverso i frequenti momenti di valutazione ed autovalutazione.

La metodologia didattica dell’Università Telematica Pegaso prevede l'utilizzo di percorsi didattici costituiti da learning objects (unità di contenuto didattico), in cui convergono molteplici strumenti, materiali e servizi, che agiscono in modo sinergico sul percorso di formazione ed apprendimento dello studente. Il discente, infatti, dispone: del testo scritto della lezione, con riferimenti bibliografici e note; delle diapositive (arricchite da testi, tabelle, immagini, grafici) commentate in audio dal docente; dei filmati delle lezioni, disponibili in modalità sincrona e/o asincrona; delle esercitazioni di autovalutazione per la verifica dello stato di apprendimento.

Ogni studente partecipa alle attività della propria classe virtuale, coordinata da tutor  esperti  dei contenuti  e  formati  agli  aspetti tecnico-comunicativi della didattica on-line, ed è seguito dal titolare della disciplina   che   è   responsabile   della   didattica.  L'attività di guida/consulenza è svolta attraverso la creazione di spazi virtuali interattivi sincroni ed asincroni (forum, web conference, sessioni live, etc.) o, in caso di richieste di chiarimenti personalizzati, via e-mail.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale (modalità scritta).

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attivita formative.
Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Costituiscono titolo di ammissione al Master:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.