Pedagogia scolastica: interventi nella didattica inclusiva e nelle difficoltà di apprendimento

Il Master si pone come obiettivo quello di far acquisire le capacità multidisciplinari e interdisciplinari, in un'ottica di trasversalità verticale e orizzontale in ambito scolastico.

Lo scopo è quello di identificare e valutare soggetti con disturbi dell'apprendimento e di altre difficoltà scolastiche (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia, difficoltà di comprensione del testo, difficoltà di attenzione, ...) attuando un intervento pedagogico nei contesti educativi, attraverso la trasmissione di competenze professionali, culturali di base negli ambiti della pedagogia generale e sperimentale, della psicologia dell'educazione, della comunicazione educativa e didattica.

Pertanto, le conoscenze teoriche si associano alle competenze operative al fine di rilevare problematiche relative all'apprendimento scolastico e agli aspetti cognitivi, emotivi e comportamentali associati.


 

Tematica SSD CFU
Legislazione e linee guida dell’inclusione 10
L’Educatore: ruolo e funzioni 10
Sviluppo socio-relazionale e valutazione/prevenzione/intervento sul conflitto nel contesto scolastico 8
Difficoltà e disturbi di apprendimento: dislessia, disortografia e discalculia, disturbo dellacomprensione del testo, dell'attenzione e iperattività, del calcolo e della soluzione dei problemi 8
Aspetti pedagogici dell'inclusione scolastica 6
Progettazione dell'intervento educativo 8
Programmi di prevenzione 6
Prova finale 4

La finalità del Master è quella di affrontare, con metodo e attenzione, le problematiche o i disturbi incontrati dall'alunno/a, in maniera da superarli e riorganizzare l'apprendimento e l'attenzione in base alle proprie tempistiche, aiutando a ritrovare le fonti del proprio desiderio e delle relazioni con l'altro (insegnanti, familiari, compagni).

Il professionista formato dal master sarà in grado di leggere la domanda presentata dall'istituzione scolastica, individuando le aree problematiche su cui costruire, coordinare e supervisionare progetti d'intervento; attuare l'intervento sia sul singolo che sul gruppo; svolgere attività di formazione e di consulenza rivolta a studenti, insegnanti e genitori: applicare procedure di monitoraggio e valutazione; predisporre e gestire sportelli di ascolto e consulenza, realizzare progetti su temi specifici psico-educativi, organizzativi.

L’erogazione del Master si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.

Il master avrà una durata di studio pari a 1500 ore (60 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale (modalità scritta).

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attivita formative.
Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Costituiscono titolo di ammissione al Master:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.