Ruoli e compiti dell'insegnante tecnico/pratico

L’Insegnante Tecnico Pratico (I.T.P.) è un docente con competenze teoricopratiche
al quale è affidata la responsabilità in piena autonomia delle attività
didattiche che si svolgono nei laboratori. Tali attività, si svolgono talvolta con
insegnamento autonomo, talora in compresenza con un insegnante “teorico”
della disciplina.

Tematica SSD CFU
Il ruolo dell'ITP e la normativa vigente 10
Stili di apprendimento e ITP 10
La scuola inclusiva 10
Didattica delle emozioni 10
La valutazione nel sistema scolastico 10
L'insegnamento laboratoriale 9
Prova finale 1

Il Corso di perfezionamento è volto a fornire un valido strumento teorico-pratico
a disposizione degli insegnanti di scuola di ogni ordine e grado. In particolare il
Corso si prefigura di aggiornare la figura tecnico/pratico.

L’erogazione del Corso si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.

Il corso avrà una durata di studio pari a 1500 ore (60 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale  (modalità scritta).


Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Costituiscono titolo di ammissione al Corso:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale;
  • diploma di istruzione secondaria.